Il Taranto sbanca Torre del Greco!

Condividi questo articolo:

La Turris esce sconfitta dalla sfida contro il Taranto nel turno prenatalizio. I campani vengono puniti da  Andrea Saraniti che al 72′ ha permesso alla compagine tarantina di imporsi e di conquistare altri tre punti importanti che disegnano una classifica che poco ha a che fare con l’obiettivo prefissato, ovvero la salvezza. Gli uomini di Caneo sembravano avere la partita sotto controllo, pur non essendo brillanti, tant’è che passano in vantaggio al 20′ del primo tempo con Tascone, complice anche una deviazione di Benassai.

Un vantaggio che non dura molto, solo dieci minuti: su azione di Mastromonaco, il Taranto raggiunge il pareggio alla mezz’ora di gioco, con un’evidente deviazione del corallino Tascone. Così termina il primo tempo. Nella ripresa la partita s’infiamma e fioccano le occasioni per entrambe le compagini. La Turris ne spreca un paio. Su tutte, quella di Di Nunzio che colpisce la traversa. In seguito, è Tascone a non essere preciso. Il match resta in equilibrio per una buona mezzora ma, al 72′, il Taranto passa in vantaggio con Saraniti che fa tutto da solo in area avversaria. I corallini provano a pareggiare, ma la rete di Sartore è chiaramente viziata da un tocco di mano di un compagno di squadra. Nel finale i rossoblù sfiorano la terza rete con il nuovo innesto Barone: sbaglia tutto solo davanti alla porta. La gara termina così con la Turris sconfitta al Liguori.

Il Taranto sta dimostrando grande compattezza e voglia di mettersi in mostra, con un mix d’esperienza e gioventù che fino a questo momento sta portando risultati più che positivi. Andrea Saraniti dopo l’anno difficile trascorso nella sua città natale, ha ritrovato continuità e si sta affermando come uno dei leader all’interno dello spogliatoio. La classifica per i pugliesi a questo punto diventa estremamente interessante, con l’ottavo posto che significherebbe playoff e può dare ulteriore lustro e spinta alla già positiva stagione. La Turris invece dovrà archiviare al più presto questo brutto passo falso, ricaricare le batterie nella sosta natalizia per poi rigettarsi con la massima energia all’interno del campionato e provare a ricominciare la corsa verso le posizioni di vertice.TABELLINORETI: 20’ Tascone (TU), 30’ autorete Tascone (TA), 72’ Saraniti (TA).

 TURRIS: Perina; Manzi, Di Nunzio, Esempio; Ghislandi, Tascone (84’ Longo), Franco, Varutti (84’ Bordo); Giannone (89’ Pavone), Santaniello, Leonetti (78‘ Sartore). Panchina: Abagnale, Loreto, Zanoni, Lorenzini, Finardi, Palmucci, Iglio, Nocerino. All. Caneo.

TARANTO: Chiorra; Versienti, Zullo (74’ Bellocq), Benassai, De Maria; Marsili, Civilleri (89’ Labriola); Mastromonaco, Giovinco, Santarpia (66’ Falcone); Saraniti (74’ Barone). Panchina: Antonino, Zecchino, Pacilli, Ghisleni, Cannavaro, Italeng. All. Laterza.

ARBITRO: Federico Fontani di Siena. Assistenti: Stefano Galimberti e Davide Conti di Seregno. IV: Ermanno Feliciani di Teramo.

AMMONITI: Civilleri, Versienti, Marsili, Zullo, Barone, Giovinco (TA); Caneo, Di Nunzio (TU).