25 Novembre – Una giornata per dire “no” ad ogni forma di violenza sulle donne

Condividi questo articolo:

ESPONI ANCHE TU UN PAIO DI SCARPE ROSSE NEL TUO POSTO DI LAVORO !!!

Il coordinamento donne di CISLFP Taranto-Brindisi desidera ricordare quest’anno la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, non solo come momento di riflessione, ma per riuscire a trasmettere un impegno concreto finalizzato ad una presa di coscienza di se e della realtà circostante. Abbiamo l’obbligo morale di ricordare a tutti che il rispetto è alla base di ogni rapporto e non possiamo restare inermi di fronte ad un numero crescente di donne che ogni giorno subiscono violenza.

Un atto di violenza fisica, psicologica o verbale sulle donne può accadere ovunque: dentro le mura domestiche, sul posto di lavoro, per strada. Forme estreme di violenza troppo spesso possono culminare nel femminicidio.

Purtroppo i dati statistici rilevati solo qualche giorno fa su casi di “ femminicidio e violenza di genere” in Italia, ci indicano che sono 103 le donne uccise nel 2021, praticamente una ogni tre giorni. Numeri spaventosi che devono farci riflettere e a cui non possiamo rimanere indifferenti, soprattutto per chi come noi, ha a cuore ogni singolo lavoratore e lavoratrice, in particolar modo se soggetto fragile.

La violenza contro le donne ci riguarda tutti!!!Trovare la forza per denunciare non è facile, ma restare indifferenti di fronte a chi offende i diritti umani e mortifica una crescita sociale costruita faticosamente in decenni di lotta contro ogni forma di diseguaglianza e di discriminazioni, sarebbe ancora peggio. Il contrasto alla violenza sulle donne, parte proprio da qui. E’ indispensabile garantire una concreta emancipazione femminile, favorendo la completa ed uguale partecipazione sociale ed economica, con lo sradicamento di tutte le forme di discriminazione di genere.

Questo cammino di emancipazione, deve partire non solo dalla politica e dalle istituzioni ma da ognuno di noi, in ogni ambito lavorativo, familiare e sociale. Proprio l’abolizione della differenza di genere è la chiave di volta su cui strutturare il nostro cammino. Abbiamo il dovere morale di combattere quella cultura sessista e misogina della nostra società a tutti i livelli, nella scuola, nel mondo del lavoro, nella formazione professionale e in ogni ambito, che superi la visione stereotipata dei ruoli uomo-donna.

Il coordinamento donne CISLFP di Taranto-Brindisi in questa giornata, patrocinia l’iniziativa:

“DONNE: LIBERE E PROTAGONISTE”, invitando tutte le donne a ricordare questo impegno, esponendo all’entrata di ogni posto di lavoro un paio di scarpe rosse, quale simbolo della lotta per i diritti delle donne e contro la violenza di genere.

Diciamo:” BASTA VIOLENZA SULLE DONNE”.

L’appuntamento con la stampa è alle ore 10.30 alle davanti al Presidio Ospedaliero Centrale SS.Annunziata di Taranto.

Coordinamento donne CISLFP Taranto-Brindisi