Di Gregorio (Pd): a Roma un attacco violento

Condividi questo articolo:

SOLIDARIETA’ ALLA CGIL

“L’assalto alla sede nazionale della Cgil, non è solo un atto violento, è un vero e proprio attacco alle forze libere e progressiste. E’ il tentativo di intimorire e far indietreggiare chi da sempre tutela i lavoratori, la democrazia, i diritti. Un assalto che non ha risparmiato le forze dell’ordine impegnate ad assicurare il regolare svolgimento della manifestazione”.

Così il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd), commenta i fatti di ieri a Roma. “Oltre ad esprimere solidarietà ad una delle più rappresentative organizzazioni sindacali italiane ed a tutte le forze dell’ordine, questa mattina ho partecipato al presidio svoltisi dinanzi alla sede di Taranto della Cgil, come avvenuto in tutta Italia”.

“In democrazia – continua Di Gregorio – tutti hanno il diritto di esprimere liberamente le proprie opinioni. Le proteste sono legittime, anzi doverose talvolta. Ma ieri abbiamo assistito alla degenerazione violenta di stampo neofascista. Contro questi episodi, contro queste frange estremiste bisogna erigere un muro alto e solido in difesa delle libertà democratiche sancite dalla nostra Costituzione”.

Taranto, 10 ottobre 2021