Nella giornata di oggi 12.04.2017 si è celebrato il consiglio comunale di Leporano dove la maggioranza ha approvato il documento unico di programmazione: DUP ed il Bilancio di Previsione per l’anno 2017. Leggendo le schede ministeriali presenti nel DUP sembra di leggere una storia che parla di magia e di fantasmi. Infatti opere pubbliche che risultano “su carta” già fruibili, in realtà scompaiono quando le si cerca nel mondo vero!  È stata stanziata infatti la somma di € 100.000 nel bilancio per la realizzazione del nuovo colombario comunale per dare degna sepoltura ai nostri defunti. Ottimo, verrebbe da dire, attesa l’estrema urgenza in cui versa il nostro cimitero. Dalla scheda ministeriale allegata al DUP e votata dalla giunta e dalla maggioranza in consiglio comunale sembrerebbe addirittura che il colombario comunale sia stato completato già da gennaio 2017 e che quindi possa essere utilizzato. Strano però, perché basta recarsi presso il cimitero comunale di Leporano e “come per magia” la nuova opera scompare! Ad oggi infatti non solo non esiste alcuna nuova cappella per ospitare i nostri defunti , ma addirittura non si conoscono né il progetto, nè  l'ubicazione, nè  il numero dei posti! L’amara realtà è che l’amministrazione di Leporano mente spudoratamente ! Questo modo di agire mostra non solo una estrema superficialità nella redazione degli atti di vitale importanza per l’amministrazione comunale, ma (cosa ben più triste) la totale incompetenza del vice sindaco con delega ai lavori pubblici Iolanda Lotta, che si fa portatrice e promotrice di menzogne e che, invece di correre ai ripari bocciando un DUP falso e chiedere scusa per il macroscopico errore, va avanti senza se e senza ma. Peccato però che a pagarne le conseguenze siano sempre e solo i leporanesi!

Leporano 12.04.2017                                                                                                      

Filippo Pavone Coordinatore Provinciale Giovani

Direzione Italia 

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

© Copyright 2016 | Tutti i diritti riservati | Blufree

Questo giornale telematico è diffuso ai sensi della Legge 62/2001 e in ossequio alla sentenza 23230/2012 della Corte di Cassazione, III sezione penale