Dal 1 dicembre è diventato operativo il Reddito di inclusione (Rei) per le famiglie in condizioni dipovertà. E’ possibile presentare all'Inps le domande per accedere al beneficio, che partirà da gennaio. Il provvedimento prevede un assegno di 485,40 euro al mese ed interessa circa 500 mila famiglie in tutt’Italia, di cui molte abitanti a Taranto. Per accedere al beneficio occorre che siano rispettate le seguenti condizioni nell’ambito del nucleo familiare (almeno una condizione):

  • un componente di età minore di anni 18
  • una persona con disabilità e di almeno un suo genitore, ovvero di un suo tutore
  • una donna in stato di gravidanza accertata
  • almeno un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni, che si trovi in stato di disoccupazione per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale.

La gestione è affidata ai Servizi Sociali del Comune di appartenenza.

A Taranto, oggi 4 dicembre, non si ha alcuna notizia circa l’avvio delle procedure. Come Caf direttamente impegnato ad assistere tante famiglie in difficoltà non siamo stati a tutt’oggi coinvolti dagli uffici dell’assessorato ai Servizi Sociali.

L’auspicio è che si possa al più presto superare ogni eventuale problematica per consentire in tempi brevi l’invio delle domande.

Michele Patano

 

 

Taranto, 4 dicembre 2017

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

© Copyright 2016 | Tutti i diritti riservati | Blufree

Questo giornale telematico è diffuso ai sensi della Legge 62/2001 e in ossequio alla sentenza 23230/2012 della Corte di Cassazione, III sezione penale