EMERGENZA TARANTO, PERRINI: FRA UN PO’ NON BASTERA’ PIU’ LA POLITICA, BISOGNERA’ CHIAMARE L’ESORCISTA

Condividi questo articolo:

Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini

 

“Fra un po’ non basterà più la politica, ma a Taranto sarà necessario chiamare l’esorcista!

“STOP al Corso di Medicina avviato solo pochi giorni.

“STOP al Freccia Rossa Taranto-Roma-Milano.

“STOP all’immunità per i gestori Arcelor Mittal che minacciano di chiudere lo stabilimento.

“ STOP appalti alle aziende dell’indotto…ai cantieri… alla salute.

“Un simile disastro, mai registrato prima nel nostro territorio, anche a volerlo prevedere e organizzare sarebbe stato impossibile! Solo il centrosinistra è stato capace. I tarantini, però, devono sapere che gli enti che prendono le decisioni, o meglio che infliggono sciagure, sono tutti di centrosinistra. Regione e Comune hanno presidente e sindaco che fanno riferimento al PD. Ed è qui il nocciolo del problema: questo è il risultato delle guerre fra le ‘bande armate’ (per dirla con le parole del ministro Teresa Bellanova) all’interno del partito maggioranza, che governa dappertutto.

“Il gioco delle correnti e dei nascenti partitini, però, sta avvenendo sulla pelle dei tarantini che stanno pagando un conto troppo alto”.

 

23 ottobre 2019