PRONTO SOCCORSO, PERRINI: IL MINISTRO GRILLO DA’ I NUMERI, MA QUELLI CHE MANCANO SONO QUELLI DEGLI ADDETTI AI LAVORI

Condividi questo articolo:

Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini

 

“Quando si danno i numeri io sono sempre molto preoccupato…

Oggi il ministro grillino di nome e di fatto, Giulia Grillo, ci informa che al Pronto Soccorso cambieranno i criteri di accesso: dai colori ai numeri. Si va dal numero 1 (Emergenza) al 5 (Non urgenza), praticamente dall’accesso immediato alle 4 ore di attesa.

“Mi piacerebbe sapere: ma la Grillo prima di dare i numeri si è confrontata con gli operatori dell’emergenza urgenza? Se avesse accolto il mio invito a venire a visitare le strutture ospedaliere di Taranto si sarebbe resa conto che da 1 al massimo 5 sono coloro che ci lavorano e ai quali spetta smaltire un carico di lavoro emergenziale che non può essere risolto solo cambiano sulla carta i criteri. Serve potenziare gli organici per snellire le file ai Pronto soccorso non il gioco dei numeri”

 

2 agosto 2019