Cus Jonico, irrinunciabile Livio Cartenì

Condividi questo articolo:

Al ‘massaggiatore dello Jonio’ verranno affidati i muscoli del roster di coach Olive: “La storia continua, stima professionale continua e reciproca. C’è una gran bella squadra quest’anno”

 

 

Il presidente Sergio Cosenza lo aveva in gran parte spoilerato nella sua ultima intervista. Anticipando ciò che in un modo o nell’altro era quasi una formalità. Il Cus Jonico Basket Taranto avrà anche quest’anno in Livio Cartenì il massaggiatore della squadra. Una figura oramai storica per il sodalizio rossoblu che ha deciso dal 2008 di affidare i muscoli e la salute fisica dei suoi giocatori ad una figura professionale di alto livello e al tempo stesso una persona capace di fare spogliatoio e di lavorare in sinergia con tutto lo staff tecnico. “La storia continua – sottolinea lo stesso Livio Cartenì – dal 2008 che faccio parte della famiglia del Cus Jonico ed è un segno di stima professionale e di condivisione di gioie e dolori, comunque vada si va sempre avanti con soddisfazione personale e lavorativa”.

Nelle ultime stagioni Livio, soprannominato “massaggiatore dello Jonio”, è poi stato un vero e proprio “testimone” delle gesta cussine immortalando con l’obiettivo della sua macchina fotografica diversi istanti delle partite rossoblù in casa e fuori. Ancor di più, negli ultimi playoff, si è improvvisato anche videomaker e telecronista filmando e raccontando in diretta streaming le gesta di Dusels e compagni.

Gesta che vorrebbe rivedere magari con un percorso più lungo in post season, i presupposti per Livio ci sono tutti: “Quest’anno si è allestita un buon roster con elementi di spicco e di giovani che daranno senz’altro un aiuto importante, sperando che vada per il verso giusto per ambire ad una categoria migliore per noi e per la città. Sempre forza rosso blu i colori della mia città”.

n.b foto di Gianfranco Maffucci