MALTEMPO, PERRINI: ANCORA DANNI INGENTI IN AGRICOLTURA E L’ASSESSORE DI GIOIA E’ IN CAMPAGNA ELETTORALE PER SE’ E PER LA LEGA. IL PRESIDENTE EMILIANO NON PUO’ FAR FINTA DI NIENTE!

Condividi questo articolo:

“Ma i messaggi di allerta meteo che la Protezione civile della Regione Puglia invia, li manda anche all’assessore all’Agricoltura, Leo Di Gioia? Perché se li ricevesse oggi dovrebbe stare in giro per la Puglia a fare una prima conta dei danni del maltempo che, nella giornata di ieri, ha colpito in modo particolare il Tarantino (Ginosa, Mottola e Castellaneta Marina, Palagiano, Palagianello, Massafra, la Valle d’Itria), invece, di stare a fare campagna elettorale come candidato al Comune di Foggia e come sponsor della Lega alle Europee. Il tutto mentre chicchi di grandine grandi quanto acini d’uva e bombe d’acqua ha danneggiato gli ortaggi, gli agrumi, i vigneti, secondo la CIA ci sarebbero centinaia di miglia di euro, danni che si aggiungono a danni e per i quali i nostri agricoltori non hanno ancora ricevuto ristoro, penso all’alluvione di Ginosa di sei anni fa! O di altri casi pugliesi dove la Regione ha presentato in ritardo la dichiarazione di stato di calamità…

“Il mio appello è quindi al presidente Michele Emiliano: nella drammatica situazione in cui versa l’Agricoltura pugliese, e in modo particolare quella tarantina, non possiamo avere un Assessore non a mezzo servizio, ma a nessun servizio! E’ vergognoso e irrispettoso nei confronti degli agricoltori e dei pugliesi”

13 maggio 2019