“Piccoli crimini coniugali” 1° Festival Italia De Gennaro

Condividi questo articolo:

Giovedì 28 marzo nell’ambito della 1^ edizione del Festival d’arte drammatica “Italia De Gennaro”, organizzato dalla compagnia “Anna De Bartolomeo” e l’associazione artistico-culturale “I Delfini”, quarto appuntamento. Una rassegna teatrale regionale, in corso di svolgimento al teatro Turoldo, via Laclos 7, che punta l’attenzione su temi sociali di stretta attualità. A salire sul palco questa volta sono gli attori del Teatro delle Rane, di Leverano (Lecce),  con “Piccoli crimini coniugali”, liberamente tratto dall’opera di Eric-Emmanuel Schmitt. Con Antonio Dell’Anna e Marilù Valentino, aiuto regia Duilio Romanello , regia Marco Falconatà.  Inizio spettacolo ore 21,00. Costo del biglietto €10,00. Ridotto €8,00  per under 13 e over 70.  Info e prenotazioni al 327.8271078 e 320.8716514.                                                                                                             Questo è uno spettacolo si base su storie vere di vita vissuta in tante coppie che si trovano ad affrontare le medesime situazioni, le stesse discussioni, gli stessi problemi. Una vita di coppia che sembra spostarsi su di un ‘ring’ dove ci si affronta e ci si scontra quotidianamente. Una vita di coppia difficile a cui non avremmo mai pensato di giungere e che non sappiamo come affrontare. Non tutti infatti siamo uguali e dunque non tutti reagiamo nella stessa maniera.   Cosa accadrebbe se di punto in bianco voi perdeste la memoria dopo un incidente e vi trovaste accanto una moglie e una casa sconosciuta?
Da qui parte la storia di “Piccoli crimini coniugali”, che corre attraverso battute e situazioni che diventano universali, in cui chiunque tra il pubblico può riconoscersi. La scenografia stessa rappresenta simbolicamente un ring, luogo di confronto e scontro con regole dure e colpi bassi.
Sarà l’amore ad avere la meglio o prevarrà il cinismo dell’abitudine a sancire la fine di tutto?