Il 25 FEBBRAIO VISITA DELL’AMBASCIATORE D’ISRAELE AL POLITECNICO DI BARI E AEROPORTO DI GROTTAGLIE

Condividi questo articolo:

Promuovere la collaborazione istituzionale nel campo della ricerca e dell’innovazione tecnologica, con particolare riferimento al settore aerospaziale: per questo l’Ambasciatore d’Israele in Italia, Ofer Sachs, lunedì prossimo, 25 febbraio, sarà in Puglia, dove sarà accolto dal console onorario d’Israele, Luigi De Santis. In programma la presentazione dell’iniziativa Apulia Israel Joint Accelerator del Politecnico di Bari in collaborazione con il Technion di Haifa, e la visita dell’aeroporto di Taranto-Grottaglie, ad accompagnarlo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

 

In mattinata, nell’aula magna “Attilio Alto”, alla presenza del rettore del Politecnico, Eugenio Di Sciascio, l’Ambasciatore Sachs parteciperà alla presentazione di progetti innovativi tra gli studenti del Politecnico di Bari e del Technion di Haifa. All’evento parteciperanno, tra gli altri, Giuseppe Acierno, presidente del Distretto Aerospaziale; Domenico Laforgia, direttore del dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia e Antonio Decaro, sindaco di Bari e della Città Metropolitana.

 

Nel primo pomeriggio, con il presidente Emiliano, l’Ambasciatore visiterà l’aeroporto di Taranto-Grottaglie e le strutture dei partner industriali coinvolti nel programma dell’insediamento produttivo. Obiettivo degli incontri con le aziende, tra cui, Leonardo, Sipal, Adis e Avio, è quello di sviluppare future forme di collaborazione in ricerca e innovazione nel campo dell’industria aerospaziale.

 

“La cooperazione tra il Technion e il Politecnico è un risultato importante a cui le parti hanno lavorato per molto tempo e he consentirà a promettenti giovani imprenditori di lavorare insieme promuovendo nuove forme di collaborazione tecnologica – commenta l’Ambasciatore d’Israele in Italia, Ofer Sachs, alla vigilia della visita – In questo contesto, guardiamo con interesse alle concrete possibilità di cooperazione strategica con le realtà presenti nell’aeroporto di Taranto-Grottaglie. L’integrazione del sistema industriale ed accademico al servizio del comparto aeronautico e aerospaziale fa del Distretto Tecnologico Aerospaziale Pugliese un esempio di respiro internazionale”.

 

Sono sinceramente onorato di accogliere nella nostra bellissima Puglia l’Ambasciatore Sachs – afferma il console De Santis – e di essere un ponte fra la mia Regione e Israele, la collaborazione mette in contatto le eccellenze di entrambi i territori: il Politecnico di Bari, fra i più importanti di Bari, con il Technion di Haifa. Studenti pugliesi e studenti israeliani lavoreranno insieme su progetti innovativi che li arricchiranno non solo sotto il profilo universitario. Così come i rapporti di interscambio fra il Distretto Tecnologico Aerospaziale Pugliese e le imprese israeliane si tradurranno in più sviluppo, anche economico”.

 

Roma, 21 febbrario 2019