Comitato Cittadino “Taranto Futura”:Progetto per il sostegno della non autosufficienza in età avanzata

Condividi questo articolo:

Il comitato cittadino “Taranto Futura”, ha presentato, presso la Parrocchia del Sacro cuore, un progetto per il sostegno degli anziani non autosufficienti.

L’AVV. NICOLA RUSSO-COORDINATORE TARANTO FUTURA ed il DOTT. GIUSEPPE LANTONE- GERIATRA- ASL TARANTO, hanno presentato ai presenti ed alla stampa, una sintesi del loro progetto.

Secondo uno studio, nel 2020 la popolazione degli ultra 65enni rappresenterà il 25% della stessa.

Va di per se che aumenteranno gli anziani non auto sufficienti. L’80% delle persone non autosufficienti ha più di 65 anni,la metà di questi ha80 anni ed oltre.

Costoro necessitano di una assistenza continuativa, con un costo elevato per la comunità.

Taranto Futura ritiene insufficienti le disposizioni delle leggi drlla Regione Puglia in questa materia- L.R. 12 dicembre 2017, N.53 E- L.R.30 aprile2018, N.53.

Pertato propone la creazione di un fondo finanziario più cospicuo.

La disponibilità per l’anziano non autosufficiente di un geratria di zona e di strutture semiresidenziali.

La disponibilità più penetrante del Terzio settore, ovvero la partecipazione volontaria dei cittadini, soggetti a formazione da parte de Comunwìe,+ì

Azioni di continuitò assistenziale più qualificata.

Incrementare l’assistenza ospedaliera geriatrica per i casi più gravi.

sostegno concreto alle famiglie dell’anziano non autosufficiente, dal punto di vista tecnico, sanitario ed economico.

Il progetto del comitato mira ad affidare il servizio alle cooperative, che impiegherebbero giovani e non, disoccupati volontari ed esperti della materia dietro il corrispettivo di una indennità mensile( e non retribuzione), ciò comporterebbe la diminuizione del 50% del costo del servizio.

Gianfranco Maffucci