EX ILVA, PERRINI: MA EMILIANO HA MAI INCONTRATO IL MANAGEMENT DI ACELOR MITTAL PER SAPERE A CHE PUNTO E’ IL PIANO AMBIENTALE?

Condividi questo articolo:

Il consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini, ha presentato un’interrogazione al presidente Emiliano e all’assessore Borraccino

 

 

Il management di Acelor Mittal è alla guida del più grande siderurgico d’Europa da oltre due mesi e mi chiedo: ma il presidente Emiliano e il suo assessore allo Sviluppo Economico, Borraccino, li hanno mai incontrati?

Su quanto fosse importante aprire un dialogo con la nuova proprietà, per non fare gli errori commessi nel passato con la famiglia Riva, ho detto e ridetto: un auspicio di dialogo in favore della città e dei tarantini. Ma ho la sensazione che tutto ciò non sia stato ancora fatto, così come non credo che l’assessorato competente stia monitorando le operazioni di bonifica che la società si è impegnata a effettuare nell’ambito del Piano Ambientale. Deboli mi sembrano anche le iniziative finora poste per completare il Piano occupazionale, ricordo che ci sono lavoratori che sono come in un limbo: né occupati né licenziati, ma in cassintegrazione a mille euro al mese e che sperano in iniziative regionali.

 

Insomma, ho la sensazione che i riflettori dell’ex Ilva si siano spenti, invece ci sono ancora tanti problemi, a cominciare da quelli ambientali: per questo ho presentato un’interrogazione al presidente Emiliano e all’assessore Borraccino per riaccenderli quei riflettori, perché i tarantini hanno diritto a sapere cosa sta facendo la Regione per loro.