IL TARANTO HA UN NUOVO PULLMAN. GIOVE “DOBBIAMO PRIMEGGIARE IN TUTTO”

Condividi questo articolo:

La presentazione e benedizione del nuovo autobus rossoblu è l’occasione per una chiacchierata informale con il presidente del Taranto Massimo Giove che mostra di essere felice per questa novità “E’ un altro tassello che va ad aggiungersi a tutto quello che si sta producendo in questa società. Oltretutto è importantissimo per la sicurezza dei calciatori. Tutto ciò che sta accadendo ha un solo obiettivo: prepararci al professionismo ufficialmente che, di fatto, già esiste. Ci metterò sempre il massimo impegno per arrivarci e ci credo e lo voglio più di tutti i tarantini. Dobbiamo abbandonare la Serie D! Il Taranto, sia chiaro, è di tutti, non solo di Massimo Giove”.

Torna ad essere tenero con Cavalli, lo sfortunato portiere che ha subìto un gol rocambolesco la settimana scorsa. “L’ho osservato in allenamento, anche oggi. E’ un bravo portiere. Di sicuro non è facile giocare davanti al nostro pubblico, soprattutto al cospetto della curva nord. Verranno tempi migliori, ne sono certo. Abbiamo raccolto meno di quello che abbiamo prodotto. Ci dovrà pur essere una compensazione”.

Il direttore generale, Gino Montella, è in sintonia con il presidente: “Avevo detto sin dal mio avvento che avremmo fatto tante belle cose per questo Taranto e per la sua gente. Gli sponsor ci sono vicini e stiamo curando, nei minimi particolari, l’immagine della società. Miriamo in alto, è risaputo e ci crediamo”. La partita di Nardò: “Non sarà facile ma la squadra ora ha un’identità e conosce le proprie capacità”.

Il nuovo pullman ufficiale è arrivato grazie alla collaborazione con l’agenzia “Templari Travel”.

Lo ha benedetto il sacerdote storico della società, don Cosimo Bucci, tifoso del Taranto.