LA PROPOSTA DEL CONSIGLIERE DI LENA PER LA FESTA PATRONALE DI PULSANO RIVOLTA AL CAPOGRUPPO DELLA MAGGIORANZA GUZZONE PER FARE DA PONTIERE ALLA SUA GIUNTA

Condividi questo articolo:

«Tutti sanno – si legge nella nota a firma del Consigliere Di Lena – che la competenza della festa patronale di Pulsano è di una commissione nominata dalle autorità ecclesiastiche. Il Comune di Pulsano , come fa ogni anno , concederà , credo , un contributo di 10 mila euro . Quest’ anno però , in discontinuità col passato vorrei avanzare  una proposta :

“Perché oltre che L’ Ente comunale non si presta anche Il Sindaco e tutta la sua Giunta a versare una somma per la festa patronale , senza chiedere offerte ai cittadini come ha fatto il Sindaco Lupoli attraverso un post ? O addirittura ad andare in giro a chiedere offerte ?

Dal mio punto di vista in veste di istituzioni è  un  gesto poco elegante che un esecutivo si appresti a fare ciò ; soprattutto in un periodo di crisi economica come quello attuale in cui la nostra cittadinanza è vessata da tanti balzelli senza avere nulla in cambio . Comunque sia  prendo atto favorevolmente – prosegue Di Lena  – delle scelte del Comitato Festa  Patronale, a cui va il ringraziamento a nome di tutta la città per l’impegno che sta profondendo anche quest’anno con tutti i suoi componenti e mi auguro che questa mia ragionevole proposta sia presa in considerazione dalla maggioranza.