TEATRO FESTIVAL : LE COMPAGNIE PREMIATE

Condividi questo articolo:

Si è conclusa con grande successo la 4^ edizione del Teatro Festival – Premio Nazionale di Teatro “Rosanna Murgolo”, organizzato dalla Compagnia Teatrale del Belvedere con la Direzione Artistica di Davide Roselli.  Il Teatro Comunale di Carosino stracolmo in ogni ordine di posto e addobbato a festa per la serata finale, il gala di premiazione tenutosi sabato 2 giugno. Nella serata conclusiva che ha visto in scaletta gli spettacoli dell’Accademia Musicale Rusalka guidata dal Direttore  Silvia Grasso, dell’Accademia di danza Mi Sueno Latino guidata dall’insegnante Valentina Damiani e del Centro Anffass di Carosino in uno dei momenti che annualmente si ripete a chiusura del Festival, ci sono state anche le premiazioni delle varie categorie teatrali, decretate dalla giuria presieduta da Stefano Fabbiano e composta da : Gabriella Casabona, Raffaella Caso, Michele Santoro, Angelo Cardellicchio e Annalisa Fiorella. I giurati si sono così espressi: Premio Teatro Festival Miglior spettacolo : Ferdinando – Compagnia Incontri San Giorgio a Cremano (NA); Premio “Salvatore Epifani” miglior Regia : Pierpaolo Saraceno – La donna che disse no – Onirika del Sud Siracusa; Premio speciale della giuria : Ramona Di Martino – Ferdinando – Compagnia Incontri San Giorgio a Cremano (NA); Premio “Rosanna Murgolo” miglior attrice protagonista: Mariapaola Tedesco – La donna che disse no – Onirika del Sud Siracusa; Premio Attore protagonista: Federico Della Ducata – Romeo vs Amleto – Compagnia Calandra Lecce; Premio di gradimento del pubblico: Romeo vs Amleto – Compagnia Calandra Lecce; Premio Attrice non protagonista: Valeria Pone – Ferdinando – Compagnia Incontri San Giorgio a Cremano (NA); Premio Attore non protagonista: Gionata Russo – Una volta nella vita – Compagnia Anna De Bartolomeo Taranto; Premio caratterista: Darina Rossi – Nemici come prima – Piccolo Teatro di Terracina (LT). A questi premi si aggiungono il Premio della Critica Extramagazine assegnato dalla redazione del giornale  assegnato a: La donna che disse no – Onirika del Sud Siracusa, e il Premio Fita Puglia assegnato dalla Presidenza Regionale della Federazione a : Nemici come prima – Piccolo Teatro di Terracina (LT).                                                                                            Nel corso della serata anche l’intervento di Lucia Calò, Assessore alla Cultura del Comune di Carosino, che in qualche modo ha aperto a possibili prossime collaborazioni.

A conclusione della serata c’è stato lo spettacolo “In viaggio con Ulisse” messo in scena dai ragazzi della Scuola Media di Carosino con la Regia di Davide Roselli e la collaborazione dell’attrice Maria Rosaria Semeraro; spettacolo finalista al concorso Ragazzi in Gamba in Toscana.

Ma la chicca della serata è stata senza dubbio Giorgia Trasselli (la tata di Casa Vianello), che ha preso per circa 15 minuti il pubblico in mano e l’ha condotto in questa magia del Teatro, ricordando i suoi successi con Raimondo e Sandra, portandoci indietro negli anni, e poi esibendosi in un pezzo teatrale di tutto punto. A lei è stato consegnato il Premio Teatro Festival alla Carriera.                                  Il Direttore Artistico Davide Roselli, ha tenuto a ringraziare il pubblico che ha riempito il Teatro durante tutte le serate del Festival, tutti coloro che hanno sostenuto l’evento, la Regione Puglia nella persona di Mino Borraccino, Provincia di Taranto, Mibact, Fita, Parrocchia Santa Maria delle Grazie di Carosino, oltre a tutta la Compagnia Teatrale del Belvedere che con il nuovo direttivo formatosi da poco (Enzo Marasco – Presidente e Piero Donatelli –Vice Presidente). La serata è stata presentata da  Marilena Piccoli. A chiudere la serata e la quarta edizione, lo stesso Davide Roselli, il quale ha auspicato di poter continuare a portare avanti questo progetto nel Teatro Comunale di Carosino anche nei prossimi anni, magari  con maggiori collaborazioni, che porteranno soltanto alla promozione  della cultura e del territorio. Ormai archiviata questa edizione si inizierà da subito a lavorare per la quinta.