Spiedini di filetto profumati al bacon

Condividi questo articolo:

Numero di porzioni:2 porzioni
Preparazione:
Pronto in:40 min
Difficoltà:facile

Ingredienti
– 6 fettine di filetto alte 3 cm circa
– 6 fettine di pancetta affumicata o fresca tagliate sottili
– mezzo peperone
– 2 spiedini di legno
– patate – 1 spicchio d’aglio
– abbondante rosmarino fresco
– olio extravergine di oliva

Preparazione

Per prima cosa pelate le patate e tagliatele a spicchi non troppo sottili, ricoprite con carta forno un tegame capiente, e stendetele uniformemente cercando di non farle stare troppo una sopra l’altra.

Schiacciate con la lama di un coltello usata “di piatto” lo spicchio d’aglio e lasciatelo in camicia, lavate abbondante rosmarino e condite con questi odori le patate.

Irrorate le patate con dell’ottimo olio extra vergine d’oliva e infornate a 200° in forno preriscaldato per 30 minuti circa; passato questo tempo tiratele fuori, mescolate per bene, cospargete di sale fino e rimettete in forno per un’altra mezz’ora o comunque finchè saranno cotte.

Vedrete che il sale gli farà fare una bella crosta dorata. Nel frattempo che le patate cuociono in forno prepariamo gli spiedini: tagliate 4 quadretti di peperone e metteteli da parte; prendete la pancetta e avvolgete il bordo esterno del filetto in modo che sia ben stretto e che ricopra bene la carne sul lato esterno.

A questo punto infilzate un pezzo di peperone, 3 filetti alla pancetta per ciascun spiedo e chiudete con un altro pezzo di peperone.

Quando alla cottura delle patate mancheranno 10 minuti circa, mettete una piastra o una padella sul fuoco e fatela diventare rovente senza aggiungere nessun condimento. Quando sarà pronta mettete a cuocere gli spiedini lasciandoli cuocere 1/2 minuti per lato senza toccarli e girandoli una volta sola.

Servite la carne caldissima e condite a vostro piacimento con del sale grosso o anche con un’emulsione di sale, olio extravergine di oliva

Gianfranco Maffucci

 

 

 

Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)