CAPUA E ANCORA CARICHI PER SAN SEVERO

Condividi questo articolo:

Conferenza stampa al miele in casa rossoblù. I calciatori sembrano essere, ormai, recuperati in toto. Carichi, vogliosi di far bene, aggregazione e attaccamento alla maglia. Ecco le interviste della conferenza stampa di metà settimana, in vista del match di San Severo. Cristian Ancora, temete il San Severo? “Il team foggiano è da temere più di altre squadre visto che ha ripreso un campionato che sembrava aver buttato alle ortiche e non ha smaltito la rabbia della sconfitta di domenica scorsa. Certamente ci darà filo da torcere, soprattutto perché in casa vende cara la pelle poi perché ha una rosa con diversi ottimi elementi. Il loro mister già da martedì sta preparando meticolosamente la partita”.
Senti il peso della responsabilità dopo le eccellenti prestazioni? Preferisci il 4 -4-2 o 4 3 2 1, con la tua posizione più avanzata?
“Sono cosciente delle mie capacità. Per quanto riguarda i moduli, in entrambi i casi faccio lo stesso lavoro cercando di dare il massimo”.
Saresti contento di restare anche il prossimo anno? “E’ presto per parlarne; preferisco aspettare la fine del campionato, anche se sarei più che onorato di restare in rossoblu visto che mi sento molto legato a questa maglia. Poi qui vi è un pubblico favoloso (spero di ritrovarlo nelle prossime partite).
Capua- Come si sente visto che è poco usato dal mister? “Io sono ai suoi ordini e comunque sono pronto a fare il mio quando vengo chiamato in campo. Sto bene al Taranto, vengo trattato bene da tutti. C’è un ottimo spogliatoio e spero di restare anche in futuro per dare il mio apporto alla squadra”.

Gianfranco Maffucci